SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 50€

LA PELLE DELLE ADOLESCENTI

Ricordiamo tutti un tempo - non molto tempo fa - in cui abbiamo visto un foruncolo per la prima volta. L'orrore!

Purtroppo, per molti di noi, quel foruncolo era solo l'inizio: la pelle da adolescente era arrivata. Certo, ci sono quelli che attraversano l'adolescenza miracolosamente senza macchie, lasciando solo sguardi invidiosi nella loro scia.
Ma per la maggior parte di noi, l'adolescenza porta tutta una serie di problemi di pelle, come se non ne avessimo già abbastanza di cui preoccuparci!

Sebbene la pelle di ognuno sia diversa, è probabile che la pelle degli adolescenti sia più grassa, più incline all'acne e più piena di punti neri di quanto non fosse in precedenza. Imprevedibili e improvvisi, gli sfoghi possono essere problematici, soprattutto quando stai cercando di far fronte a tutti gli altri stress della vita adolescenziale.
Fortunatamente, ci sono alcune semplici modifiche da apportare prima di iniziare a disperare.

Allontanati dal trucco del dentifricio: sono qui per aiutarti!

    ORMONI E PELLE
    La verità è che c'è un principale colpevole quando si tratta di dilemmi sulla pelle degli adolescenti: gli ormoni.

    Quando la pubertà colpisce, una valanga di ormoni viene rilasciata nel nostro corpo, provocando scatti di crescita e il risveglio delle funzioni riproduttive.

    L'intera esperienza può essere piuttosto traumatica per tutti: gli sbalzi d'umore, per esempio, sono facili e per coloro che circondano un adolescente in fase ormonale, l'unico desiderio è che la pubertà si affretti e finisca!!!
    Per aggiungere la beffa al danno, questi ormoni possono produrre un effetto collaterale molto indesiderato: l'acne.
    In effetti, un ormone specifico causa la maggior parte dei nostri problemi ormonali della pelle: il testosterone. Sì, anche nelle ragazze!

    Sebbene il testosterone sia solitamente associato agli uomini, anche le donne lo producono, sebbene in genere in quantità inferiori.

    È un androgeno, e sebbene letteralmente significhi "sostanza maschile", in realtà è presente in livelli più elevati rispetto agli estrogeni nelle donne. Inoltre, il testosterone ha oltre 200 funzioni nel corpo delle donne, quindi non è tutto macchie e miseria!

    Fastidiosamente, il testosterone può devastare la tua pelle, soprattutto se vedi un picco improvviso.

    Una sovrabbondanza di testosterone è anche la ragione per cui quelli con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) hanno spesso la pelle a tendenza acneica. Nel caso della PCOS, questo viene spesso contrastato con la pillola contraccettiva combinata, che bilancia i livelli di testosterone con estrogeni e progesterone.

    Purtroppo, per gli adolescenti, questa non è sempre un'opzione, ma la buona notizia è che la pubertà non dura per sempre!

    Finché dura, però, il testosterone fa sì che il tuo corpo produca più sebo, l'olio che si trova naturalmente nella tua pelle.

    Il sebo è in realtà estremamente utile per la nostra pelle: la sua composizione grassa fa in modo che la pelle rimanga elastica e più resistente. In eccesso, però, provoca la pelle grassa, che porta con sé tutta una serie di problemi.

    La pelle grassa è quindi un segno comune della pelle degli adolescenti, poiché la produzione di sebo va in overdrive grazie a tutti quei fastidiosi ormoni!

    Questa abbondanza di olio provoca l'intasamento dei follicoli e incolla insieme tutte le cellule morte della pelle e lo sporco persistente. Questo può portare a punti neri o brufoli, che sono scomodi ma non dolorosi.

    Tuttavia, possono facilmente infettarsi, causando gonfiore, dolore e pus.

    Sebbene questo tipo di infezione non sia pericoloso, può diffondersi facilmente, quindi fare qualsiasi cosa che provochi la rottura dell'imperfezione e la diffusione dei batteri è un grande no!

    Tuttavia, non è tutto negativo. In effetti, quelli con la pelle più grassa spesso scoprono di avere meno rughe in età avanzata rispetto alle loro controparti dalla pelle secca. Immaginiamo sia una specie di consolazione!

    CHE COSA CAUSA L'ACNE?

    Tecnicamente, ciò che causa l'acne dipende tutto dai batteri che si trovano già sulla tua pelle.

    acne



    Tuttavia, dato che questo batterio è presente sulla pelle di tutti, come mai ad alcune persone viene l'acne, mentre ad altre no?
    La risposta sta ancora una volta nell'untuosità della tua pelle. È un ottimo terreno fertile per i batteri e produce inoltre pori ostruiti - o comedoni - che intrappolano le sostanze nocive all'interno della pelle, insieme a sporco e cellule morte.

    Sappiamo che sembra ingiusto, soprattutto se ti capita di avere una migliore amica la cui pelle rimane luminosa e senza macchie, ma pensa al lato positivo.

    Almeno una volta che sai dove si trova il problema, puoi iniziare a curare la tua acne e ti promettiamo che non è così difficile come sembra.

    COME PUOI CONTROLLARE L'ACNE?

    Buone notizie! Ci sono alcune semplici cose che puoi fare per prevenire gli sfoghi di acne e ridurre l'avanzata di quelli nascosti.

    La cura della pelle è, ovviamente, una parte essenziale del benessere della tua pelle.

    PULIZIA

    Il primo passo è assicurarti che la tua pelle rimanga pulita. Poiché l'acne è esacerbata da un accumulo di sporco e olio, mantenere la pelle pulita può fare un'enorme differenza.

    Tuttavia, devi stare attento al tipo di detergente che stai utilizzando. Anche se potresti essere tentato di optare per uno che rimuova drasticamente il sebo dalla pelle, questo in realtà causerà più problemi.

    La nostra pelle tende a reagire a una perdita di idratazione, come avete indovinato, producendo più sebo. Più strofini e insaponi il viso con detergenti aggressivi, più il tuo corpo cercherà di compensare, lasciandoti più grasso a lungo termine!

    Allo stesso modo, alcuni prodotti per la cura della pelle contengono ingredienti noti come comedogenici, il che significa semplicemente che possono ostruire i tuoi pori.

    In genere, questi ingredienti funzionano bene per i tipi di pelle più secca, poiché è molto meno incline alla formazione di comedoni e questi ingredienti tendono ad essere idratanti e nutrienti.

    Sulla pelle grassa, tuttavia, possono solo peggiorare il problema.

    Per contrastare questo problema, puoi provare a cercare su Google un elenco di ingredienti comedogenici e verificare che non siano nella tua cura della pelle.

    Alcuni ingredienti, come il sodio laureth solfato, è meglio evitarlo comunque per il bene della tua pelle. Nel frattempo, anche ingredienti naturali come l'estratto di alghe possono causare intasamento, ma possono fare miracoli per la pelle disidratata o matura.

    Un'altra opzione facile è optare per un detergente a base d'acqua, piuttosto che a base di olio. Questi sono solitamente mirati ai tipi di pelle più grassa e optare per un detergente delicato garantisce che la pelle rimanga pulita senza causare alcun danno.

     

    Il nostro Daily Detox Facial Wash è un ottimo esempio e utilizza peptidi di Moringa. Aiutano a riequilibrare la tua naturale produzione di sebo, e contengono anche proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, entrambe utili nella lotta contro l'acne.

    L'acne non si rivolge solo al tuo viso, purtroppo! Molte persone trovano i foruncoli sulle braccia, sul petto e molto spesso sulla schiena.

    Se soffri di acne sulla schiena, vale lo stesso principio: devi mantenere la pelle pulita.

    Tuttavia, c'è qualcosa che potresti non aver considerato qui: la tua cura dei capelli.

    Se hai i capelli lunghi, è probabile che qualunque cosa metti sui capelli alla fine si trasferirà sulla tua pelle.

    In molti casi, questo non è un problema. Tuttavia, la tua cura per i capelli potrebbe contenere ingredienti che sono meravigliosamente nutrienti per i tuoi capelli, ma comedogenici quando sono sulla pelle, e questo potrebbe essere  un problema.

    Se pensi che questo possa influire sulla tua pelle, dovrai esaminare attentamente gli ingredienti della tua cura dei capelli.

    Un modo fondamentale per contrastarlo, tuttavia, è assicurarti di sciacquare accuratamente tutti gli shampoo, il balsamo e le maschere per capelli che potresti utilizzare.

    I prodotti senza risciacquo sono un po 'più complicati, ma se non sei sicuro del loro effetto sulla pelle e sei determinato a continuare a usarli, puoi sempre legarti i capelli in modo che evitino la tua pelle!

    ESFOLIANTE

    Poiché l'accumulo di cellule morte e sporco può essere un componente chiave nella formazione dell'acne, mantenere la pelle ben esfoliata può essere estremamente utile.

     

    Maschera miracolosa


    La  MIRACLE MASK  contiene acido glicolico, derivato dalla canna da zucchero e papaia, per rompere delicatamente i legami che uniscono le cellule morte della pelle, lo sporco e il sebo insieme.

    Si spera che ora tu stia usando un detergente delicato, delicato per la pelle grassa per iniziare la tua routine mattutina e serale. Grande!

    Una o due volte a settimana dovresti usare un esfoliante delicato. Ci sono in realtà due categorie: esfolianti fisici, che utilizzano particelle di lavaggio per abbattere manualmente lo strato superiore dei legami cutanei, ed esfolianti chimici, che penetrano più in profondità nella pelle.

    Sappiamo che gli esfolianti chimici suonano spaventosi ed estremi, ma in realtà sono l'opzione più delicata.

    L'esfoliazione fisica fa miracoli sulla pelle e può essere ottima per il tuo viso se stai solo cercando una scarica istantanea di luminosità.

    Tuttavia, gli esfolianti chimici, grazie alla loro capacità di penetrare più in profondità nella pelle, hanno effettivamente un effetto più duraturo e possono aiutare nella lotta contro l'acne.

    La Miracle Mask contiene acido glicolico , derivato dalla canna da zucchero e papaia, per rompere delicatamente i legami che uniscono le cellule morte della pelle, lo sporco e il sebo.

    Se sei nuovo nell'esfoliazione chimica, è meglio fare un test di prova e, una volta che sai che la tua pelle non reagisce, provalo una o due volte a settimana.

    Non hai bisogno di esfoliare ogni giorno e non vuoi spogliare la tua pelle!

    TARGETING
    Una volta che hai una bella tela pulita, è il momento di applicare i pezzi grossi.

    Salvataggio nella foresta pluviale

    Idealmente, vuoi che la tua crema idratante sia antibatterica e lenitiva, ma prima di arrivare a quella fase, considera un siero.

    I sieri sono i beniamini del mondo della cura della pelle perché contengono una potente combinazione di ingredienti mirati, e ce n'è uno per quasi tutti i problemi di pelle che potresti avere.

    Un buon ingrediente a cui prestare attenzione quando si combattono le imperfezioni è l'acido salicilico. In realtà è un tipo di esfoliante chimico noto come BHA (beta idrossiacido) ed è ottimo da utilizzare in formulazioni che rimangono effettivamente sulla pelle anziché essere lavate via.

    L'acido salicilico è un ingrediente noto per combattere le macchie e aiuta a sbloccare i pori e ridurre la produzione di sebo.

    Il RAINFOREST RESCUE BLEMISH SERUM utilizza acido salicilico derivato dalla corteccia di salice, nonché Acai e Copaiba dell'Amazzonia, che agiscono per ridurre la produzione di sebo e l'aspetto dei pori.

    Hai solo bisogno di poche gocce di siero perchè faccia il suo lavoro. Premi sulla pelle fino a quando il tuo viso non si sente leggermente appiccicoso, quindi segui la crema idratante preferita.

    IDRATARE

    Come accennato in precedenza, anche se sembra contro intuitivo, in realtà è essenziale mantenere idratata la pelle grassa.

    La pelle grassa può effettivamente essere un sintomo di pelle disidratata, poiché il tuo corpo compenserà eccessivamente la produzione di sebo. È molto importante, quindi, usare regolarmente una crema idratante.

    Lozione True Balance

    Prova ad optare per uno che utilizzi Acido Ialuronico a basso peso molecolare, come la TRUE BALANCE LOTION, che idrata in profondità la pelle senza aggiungere olio in eccesso. Le molecole più piccole fanno sì che l'acido possa penetrare più in profondità nella pelle, idratandosi più a lungo.

    Nel frattempo, quei peptidi di Moringa tornano, aiutando la tua pelle ad alleviare la produzione di sebo.

    L'estratto di avocado aiuta ulteriormente a ridurre l'untuosità e le cellule vegetali di zenzero opacizzano il viso.

    IL CUSCINO

    Un modo semplicissimo per prevenire futuri sfoghi è assicurarti di cambiare regolarmente la federa.

    Cambio del cuscino

    Mentre dormiamo, sporco, sudore e cellule della pelle si sfregano sui nostri cuscini. Questo poi si trasferisce di nuovo sui nostri volti ogni notte successiva!

    Idealmente dovresti cambiare la federa due volte a settimana, o almeno una volta alla settimana e girare il cuscino a metà.

    COME AFFRONTARE CICATRICI E IPERPIGMENTAZIONE

    La cosa più importante da ricordare per prevenire le cicatrici da acne è di non schiacciare e spremere i tuoi punti.

    Anche se può certamente essere allettante e non sempre si traduce in cicatrici, è un enorme fattore che contribuisce.

    Provocherai anche la comparsa di più macchie, mentre i batteri si diffondono e possono entrare nella ferita che hai appena creato.

    Se hai cicatrici da acne, prova a seguire una routine di cura della pelle delicata e naturale, assicurandoti di mantenere la pelle idratata.

    Una delicata esfoliazione ti libererà dalle cellule morte superficiali e può alleggerire l'aspetto dell'iperpigmentazione e dell'acne.

    Anche l'olio dell'albero del tè è un'ottima opzione, poiché le sue proprietà antibatteriche significano che combatte i batteri dell'acne e lenisce la pelle sfregiata.

     Insicurezze cutanee

    FIDUCIA CON PROBLEMI DI PELLE

    Sebbene tu possa essere certo che la maggior parte delle persone "sperimenta" l'acne ad un certo punto della loro vita, specialmente durante l'adolescenza, sappiamo che può essere una fonte di insicurezza.

    È bello parlare di autostima e positività, ma se sei preoccupato per l'acne adolescenziale o la pelle grassa, vedi se uno dei miei consigli pratici può aiutarti!

    Scommetto che lo farai, ma se stai seguendo tutti e sei ancora insoddisfatto, puoi sempre parlare con il tuo medico di famiglia e farti consigliare dei trattamenti.

     

    Lascia un commento

    Nome .
    .
    Messaggio .